News

Nuova ciclabile ai piedi delle Orobie

immagine

BERGAMO — Si chiamerà Greenway la nuova pista ciclabile lunga 100 chilometri che sorgerà ai piedi delle Orobie. Collegherà Bergamo a Verese realizzando così il più esteso progetto di compensazione ambientale mai sviluppato in Italia. La ciclabile  fungerà da "rimborso" a favore dei paesi toccati dalla nuova autostrada della Pedemontana.

Sarà lunga 100 chilometri, toccherà 40 paesi e costerà circa 35 milioni di euro. La "Greenway" è la nuova pista ciclabile che sorgerà ai piedi delle Orobie, che farà da ponte tra Bergamo a Varese. Il tracciato sarà affiancato ai lati da verdi siepi e filari, e costituirà una sorta di collegamento tra i parchi presenti nel territorio interessato dalla Pedemontana.
 
Lungo il percorso saranno infatti toccati 5 parchi regionali: Ticino, Pineta di Appiano Gentile, Groane, Lambro, e Adda Nord). Ma anche 13 parchi locali, quelli di Rugareto, Medio Olona, Rile – Tenore – Olona, Lura, Brughiera Briantea, Brianza Centrale, Grugnotorto, Villoresi, Colline Briantee, Cavallera, Molgora, Rio Vallone, Brembo.
 
Il progetto sarà a carico della società Pedemontana Lombarda Spa, col sostegno dell’assessorato regionale alle Infrastrutture e Mobilità e delle Concessioni Autostradali Lombarde. Il piano invece è stato progettato dal Dipartimento di Architettura e Pianificazione del Politecnico di Milano in collaborazione con l’Ufficio Tecnico di Autostrada Pedemontana Lombarda.
 
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close