Ambiente

Trentino, marchio di qualità per i boschi

immagine

TRENTO — Boschi doc in Trentino. Il Consorzio dei Comuni trentini ha ottenuto il certificato di conformità di gestione dei boschi da parte dei proprietari pubblici e privati.

Il certificato premia il progetto Pefc avviato nel 2002 cui hanno aderito 198 Comuni su 223. Ha l’obiettivo di fornire al consumatore la garanzia che i prodotti contrassegnati da questo marchio provengono da proprietà, imprese ed enti che applicano una gestione sostenibile, particolarmente attenta agli aspetti economici, ambientali e sociali delle foreste e quindi del legno trentino.
 
Al progetto hanno aderito i proprietari del 70 per cento delle superfici forestali del Trentino, mentre sono annunciate altre adesioni.  Trentino, Alto Adige e Friuli sono i maggiori produttori di legname da conifera in Italia. Solo il Trentino e l’Alto Adige producono un milione di metri cubi di legname da conifera, la metà della produzione italiana.
 
La certificazione Pefc dei boschi rientra in una più vasta serie di iniziative per favorire la montagna e mantenere la presenza della gente nelle valli e nei paesi.
Elisa Lonini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close