News

Orsa marsicana fa strage di polli

immagine

L’AQUILA — Strage di polli sulle montagne abruzzesi. responsabile della strage è un’orsa marsicana che nei giorni scorsi, in compagnia di due cuccioli, è entrata in un pollaio e si è cibata di 40 galline. I danni saranno risarciti dal Parco Nazionale  d’Abruzzo.

Gemma, questo il nome dell’orsa che sta seminando il panico tra gli agricoltori abruzzesi. L’animale, insieme a due cuccioli, si starebbe aggirando sull’Appennino abruzzese nei pressi di Scanno. Nei giorni scorsi, Gemma è entrata in un pollaio della zona e ha sbranato 40 polli.
 
L’orsa, compagna dell’orso Bernardo morto lo scorso anno, ha letteralmente aperto le galline e si è cibata solo delle interiora. Questa particolare tipologia di uccisione preoccupa non poco gli studiosi. Sembrerebbe, infatti, che Gemma stia insegnando ai piccoli come gustare i polli. Queste lezioni, sostengono sempre gli studiosi, potrebbero essere apprese molto velocemente dai due cuccioli, creando parecchi problemi ai contadini della zona.
 
I danni, fino ad ora abbastanza limitati, saranno risarciti dal Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.
 
Emanuela Brindisi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close