AlpinismoAlta quota

Annapurna, alpinisti in arrivo al campo base dopo la vetta

KATHMANDU, Nepal – Stanno arrivando al campo base gli alpinisti andati in cima all’Annapurna il 24 marzo. La maggior parte di loro sono rientrati già ieri pomeriggio, altri dovrebbero essere in discesa da campo 2 questa mattina. Non si hanno invece al momento maggiori informazioni sull’incidente accaduto a Samuli Mansikka e Pemba Sherpa.

Secondo Explorersweb è Temba Tsheri Sherpa, il manager della Dreamers Destination Treks and Expeditions, a confermare l’arrivo degli alpinisti al campo base. Ieri sarebbero scesi in 8, questa mattina dovrebbero raggiungerli gli altri.

Il gruppo è andato in cima all’Annapurna il 24 marzo. Sono state le prime vette sugli ottomila della stagione premonsonica. Durante la discesa due membri della spedizione, il nepalese Pemba Sherpa e il finlandese Samuli Mansikka sono morti, a quanto pare per una caduta.

Samuli Mansikka, 36 anni di Helsinki, aveva salito 10 ottomila (compreso quest’ultimo), quasi tutti senza ossigeno fatta eccezione per Everest e Lhotse. Anche in vetta all’Annapurna era arrivato senza ossigeno.

Nel frattempo al campo base altre spedizioni avrebbero deciso di rimandare l’attacco di vetta, per via di un peggioramento delle previsioni meteorologiche che inizialmente davano il 29 marzo come giorno migliore per tentare la cima. Così Carlos Soria, salito a 5200 metri di campo 1 mercoledì scorso e ridisceso al campo base.

 

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close