News

Bolzano: niente fumo nei parchi

BOLZANO — Niente fumo nei parchi giochi, nelle feste all’aperto e nei centri sportivi. Bolzano si unisce a Napoli e Verona, precursori in tema di ambiente e salute: da oggi, le sigarette sono bandite da tutti i luoghi che potrebbero essere frequentati dai bambini o dalle donne in dolce attesa.

Sicurezza, tutela della salute e protezione dei piccoli. Queste le motivazioni alla base del provvedimento assunto dal sindaco di Bolzano, che da oggi impone una serie di pesanti restrizioni per i fumatori nei luoghi pubblici.
 
Nessuno potrà fumare in presenza di donne incinte e minori di 12 anni. E nemmeno nei parchi, nelle tribune stadio, nei centri sportivi. Niente sigarette accese anche durante le feste pubbliche all’aperto, nè prossimità delle bancarelle che vendono cibo e bibite.

I trasgressori rischiano multe che vanno da 50 a 500 euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close