News

Valanghe: pericolo marcato sulle Alpi

BERGAMO — Forti nevicate nei giorni scorsi. E rialzo termico nelle prossime ore. Una combinazione deleteria per il pericolo valanghe, che in queste ore è di grado 3, marcato in molte zone delle Alpi. E nei prossimi giorni mostra una preoccupante tendenza al rialzo, soprattutto nelle ore centrali della giornata.

Secondo i bollettini Aineva, il pericolo valanghe è marcato sulle Alpi Lombarde (Orobie e Retiche), su tutte le montagne piemontesi, sulle zone di confine in Valle d’Aosta e sulle Prealpi Carniche e Giulie in Friuli. La situazione è dovuta alle nevicate delle scorse ore e alle temperature in rialzo dei prossimi giorni. Non ha migliorato la situazione il vento, che in molte zone ha creato nuovi accumuli di neve ventata.

Dove il pericolo è marcato, saranno possibili distacchi spontanei soprattutto sui versanti meridionali e orientali, e slavine a lastroni che potrebbero scivolare su vecchie croste di rigelo. La valanga potrebbe staccarsi al passaggio di un singolo sciatore.

Sulle Dolomiti (Alto Adige e Trentino orientale) le nevicate in alta quota proseguiranno anche nella giornata di oggi. Il pericolo valanghe è perciò previsto in aumento, da moderato a marcato, dalla giornata di domani. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close