News

Bolzano: trovata bomba sotto la funivia

BOLZANO — Una bomba inesplosa, lunga più di un metro, sganciata da un aereo degli alleati. Questa la scoperta fatta questa mattina dagli operai che lavorano al cantiere della nuova funivia del Renon, che collega Bolzano a Collalbo e Soprabolzano.

L’ordigno è stato trovato nel cantiere di Bolzano e identificato come residuo bellico del secondo conflitto mondiale.

Poco dopo il ritrovamento sono intervenuti gli artificieri che l’hanno messa in sicurezza. Ora, gli uomini dell’esercito stanno verificando il grado di pericolosità della bomba e l’eventuale presenza di altri ordigni.

Nelle prossime ore, i militari definiranno le modalità e i tempi del disinnesco, in occasione del quale andrà probabilmente elaborato un piano di evacuazione.

I lavori in corso sulla funivia del Renon sono iniziati lo scorso settembre. La nuova cabinovia dovrebbe essere pronta per il prossimo autunno, nel frattempo il collegamento tra i paesi vicino a Bolzano è garantito da un servizio di autobus sostitutivi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close