• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Cade un blocco di ghiaccio, ferito ghiacciatore sui Pirenei francesi

800px-Cirque_de_Gavarnie_in_winter-300x225.jpg

GAVARNIE, Francia — Non solo le valanghe sono da tenere in considerazione a causa delle temperature anomale. Ne sanno qualcosa due ghiacciatori spagnoli che durante il weekend stavano scalando una delle cascate del Circo di Gavarnie, sui Pirenei francesi. Il caldo ha infatti reso ancora più instabile il ghiaccio, tanto che un blocco si è staccato da una stalattite, colpendo uno degli uomini e facendolo cadere per alcuni metri.

Secondo quanto riporta il sito kairn.com, i due ghiacciatori spagnoli stavano affrontando sabato una delle vie del settore Banana Split del Circo di Gavarnie. Si tratta di un sito di arrampicata di ghiaccio molto frequentato, situato sui Pirenei Francesi, nei pressi dell’omonima cascata più alta d’Europa.

Durante la scalata, da una delle stalattiti della parte più alta si è staccato un blocco di ghiaccio, molto probabilmente a causa delle temperature troppo elevate rispetto alla media del periodo, dato che nessun altro ghiacciatore si trovava in quel punto. Uno dei due spagnoli è stato colpito ed è precipitato al suolo.

Un altro gruppo di ghiacciatori che ha assistito all’incidente ha dato l’allarme e sul posto è arrivato il Peloton de gendarmerie de haute montagne (Pghm) con l’elicottero. I soccorritori hanno dovuto prestare la massima attenzione per raggiungere il ferito e recuperarlo senza scatenare ulteriori distacchi di ghiaccio o di neve.

Il ferito è stato recuperato e trasportato all’ospedale di Tarbes dove gli sarebbero state diagnosticate diverse contusioni al torso e una frattura piuttosto seria al femore. Il compagno, illeso, è stato invece portato in salvo da un’altra cordata prima dell’arrivo dei soccorsi.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.