News

Sci, giovani atleti americani muoiono sotto valanga a Soelden

SOELDEN, Austria – Due giovani sciatori professionisti statunitensi sono morti a Soelden, travolti da una valanga, mentre altri loro compagni si sono salvati. Si tratta di Ronnie Berlack, 20 anni, e Bryce Astle, 19, entrambi atleti dello U.S. Ski Team giovanile.

L’annuncio della morte dei due atleti è stato dato dalla stessa Federazione americana di sci. Stando a quanto riferito dalla stampa locale austriaca e poi ripreso dai media internazionali, Berlack e Astle stavano scendendo in fuoripista nella zona del ghiacciaio di Rettenbach, a Soelden, nel Tirolo austriaco.

I due facevano parte di un gruppo, pare che in totale fossero in 6: gli altri 4 sarebbero usciti illesi dalla valanga. Prima di spostarsi fuori dal tracciato, si trovavano sulla pista del Gaislachkogel. Secondo le prime ipotesi ancora da confermare, è possibile che la valanga sia stata causata dal passaggio del gruppo di sciatori.

La squadra americana di sci da anni ha scelto Soelden come base europea dei propri allenamenti.

 

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close