• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cultura

Bolzano, ritrovate le mummie del popolo delle nuvole

immagine

BOLZANO — Il Museo archeologico dell’Alto Adige ospiterà da agosto a novembre l’esposizione di 12 mummie peruviane di un’antica civiltà delle Ande peruviane.

Si tratta dei Chachapoya, “guerrieri dalla pelle e dai capelli chiari”, sottomessi nel XV secolo dagli Incas. I conquistatori dettero loro il nome di “popolo delle nuvole”, probabilmente poiché queste genti usavano erigere i propri insediamenti sulle alture delle Ande peruviane, avvolte nella nebbia.
 
Contrariamente a mummie analoghe ritrovate sulle Ande, come la famosa mummia femminile rinvenuta nel ghiaccio (Juanita, della civiltà Inca), risalente al 1450, le mummie degli uomini delle nuvole sono defunti provenienti da un grande complesso funerario. (Nella foto, le tombe situate sulle pareti rocciose)
 
Il popolo non è stato ancora studiato a fondo. Si sa che si espanse a partire dall’800 d.C. su alture dalla fitta vegetazione comprese tra i fiumi Huallaga e Maranon e che si estinse nel XVI secolo a causa delle infezioni portate nel continente dai coloni europei.
 
Elisa Lonini
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.