• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

11 dicembre, la “Giornata della Montagna” sarà dedicata all’agricoltura d’alta quota

poster-international-mountain-day-2014-300x228.jpg
Poster international mountain day 2014
Poster International Mountain Day 2014

ROMA — Sarà in linea con l'”International Year of Family Farming” dalle Nazioni Unite il tema scelto dalla Fao per l’International Mountain Day 2014, che si celebrerà il prossimo 11 dicembre. Il focus sarà sull’agricoltura in montagna, perlopiù praticata da unità familiari, che da secoli costituiscono il modello di sviluppo sostenibile di questi territori e che lo potranno essere anche in futuro se saranno in grado di affrontare in modo intelligente la fase di trasformazione che attualmente attraversano.

Secondo i dati di un recentissimo rapporto dell’Onu, nove decimi dei 570 milioni di aziende agricole attive nel mondo sono gestite da famiglie, e producono l’80% del cibo mondiale. Molte di queste si trovano in montagna, sono l’ossatura economica del territorio e ne custodiscono le preziose risorse.

L’agricoltura di montagna si trova però in una fase di rapida trasformazione a causa della della globalizzazione e della migrazione verso le città. Una fase difficile, ma non esclusivamente negativa: offre anche preziose opportunità per lo sviluppo locale. Chi risiede in montagna, per esempio, può attingere ai redditi del turismo, dell’artigianato e approfittare dell’alto valore attribuito ai prodotti di montagna. Se guidata da una intelligente politica economica e ambientale, l’economia di queste realtà potrebbe svilupparsi in modo molto positivo.

“Le aziende agricole familiari sono un cruciale agente di cambiamento per raggiungere la sicurezza alimentare globale in modo sostenibile e contribuire all’eliminazione della fame che affligge 800 milioni di persone nel mondo” ha dichiarato il Direttore generale della FAO José Graziano da Silva.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.