• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Itinerari

Lazio, inaugurato primo sentiero LH per diversamente abili

10688000_849747421711145_3934664386840584776_o-300x220.jpg
Uno dei cartelli che segnalano un sentiero facente parte del progetto Lazio Handicap (Photo courtesy of Cai Lazio)
Uno dei cartelli che segnalano un sentiero facente parte del progetto Lazio Handicap (Photo courtesy of Cai Lazio)

FORMIA, Latina — É stato inaugurato lo scorso sabato il primo sentiero per diversamente abili del progetto Lazio Handicap dell’Alpinismo Giovanile del Cai. Si tratta del primo di 17 itinerari che saranno resi accessibili a persone con ridotta capacità motoria.

Il progetto Lazio Handicap è nato nel 2009 con l’Alpinismo Giovanile del Cai Lazio nelle scuole di primo e secondo grado ed in particolare gli istituti di Colleferro e Rieti. Successivamente è stato consegnato alla Regione Lazio e al Dipartimento delle Politiche Sociali ed è in fase di realizzazione. Realizzazione che è composta da due parti complementari: l’adeguamento di alcuni sentieri della Regione, in modo da renderli accessibili a persone diversamente abili, e la formazione degli Accompagnatori per il trasporto dell’Ausilio, la cosiddetta “carrozzina da montagna”.

I 17 sentieri del progetto saranno classificati come Lh (Lazio Handicap escursione), ovvero “per persone non deambulanti aiutati con opportuni ausili speciali su mono ruota.”, o Lht (Lazio Handicap escursione Tattile), ovvero itinerari che “privilegiano la persona con disabilità visiva in un percorso guidato da un Accompagnatore o da un corrimano in legno capace di assicurare al non vedente il senso di orientamento e la sicurezza nello spazio intorno ad esso, quasi come teleguidato attraverso la natura.”

Al momento i sentieri fruibili sono “Sentiero LH14 – Monte Redentore” e “Sentiero LHT15 – Parco di Gianola”, situati entrambi nella provincia di Formia. Il primo inizia dalla località Forcella di Fraile (1190 metri) e raggiunge i 1252 metri della vetta della Cima del Redentore, tra i monti Aurunci. Il secondo è invece un percorso ad anello, chiamato anche Anello del Porticciolo, che attraversa il quartiere Gianola e arriva fino al confine con la vicina cittadina di Minturno.

Link: www.cailaziolh.it/

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.