Alpinismo

Confortola alla caccia del K2

immagine

SANTA CATERINA VALFURVA, Sondrio — Ritorno al K2, per Marco Confortola. E stavolta, contando sulla cima. Il noto alpinista valtellinese ha annunciato in questi giorni la sua prossima spedizione: tra giugno e luglio 2008 tenterà di scalare il gigante pakistano di 8.611 metri.

"Non ci sono ancora dettagli sulla via di salita – racconta Confortola – nè sul team con il quale partirò, anche se ho già preso alcuni contatti. Definirò i dettagli nei prossimi mesi".
 
La spedizione "K2 Centenario Creval 2008” è organizzata dall’Associazione “Lo Sport è Vita”, fondata da Marco Confortola nel 2005, e sostenuta dal Credito Valtellinese.
 
"E’ una tappa fondamentale per la mia carriera – ha commentato Confortola – sia perchè il K2 è il più difficile ottomila da scalare, sia perchè una delle realtà più importanti della Valtellina ha scelto di sostenere il mio progetto in occasione del suo centenario di fondazione".
 
Confortola, 36 anni, punta a scalare tutti i 14 ottomila della Terra. Finora ha scalato quattro ottomila senza ossigeno (Shisha Pangma, Annapurna, Cho Oyu e Broad Peak) e l’Everest, nel 2004, con l’ossigeno. Lo stesso anno, sempre con il progetto "K2 2004", aveva tentato la scalata del K2, senza però riuscire a raggiungere la vetta.
 
Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close