News

Zambia, fotografa la morosa: arrestato

immagine

SONDRIO — Era in vacanza in Africa con la fidanzata, e le ha scattato una foto ricordo. Dopo pochi minuti era in manette, con rullino e passaporto sequestrati. Il motivo? La ragazza portava i pantaloni corti, e le autorità locali hanno ritenuto doveroso far sparire tali "foto oscene".

Lo strambo arresto sarebbe stato compiuto nei giorni scorsi ai danni di un ignaro geologo valtellinese di 33 anni.
 
Il ragazzo sarebbe stato fermato da alcuni poliziotti di Lusaka, nello Zambia, poco dopo aver scattato la foto, ritenuta inammissibile secondo i canoni della decenza locale perchè i pantaloncini lasciavano scoperte le gambe della donna.
 
Non è chiaro, al momento, l’epilogo della vicenda, nè se poi al ragazzo sia stata restituita la macchina fotografica.
 
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close