News

Romania, orsa “rapina” un ospedale

immagine

BUCAREST, Romania — Girovagava affamata per i boschi con i suoi cuccioli, quando si è avvicinata ad un ospedale psichiatrico e ha scoperto le scorte alimentari dell’edificio. E’ entrata e si è servita, portando via un bottino consistente. Forte lo spavento per i degenti, ma l’animale non ha causato danni a persone. 

Il singolare fatto è successo ieri in un ospedale psichiatrico di Oredeal, nella Romania centrale. Si sono accorti dell’invasione i pazienti della clinica: prima hanno sentito il rumore di una finestra andata in frantumi e poi i pesanti passi degli orsi, che girovagavano per i corridoi.
 
I plantigradi, che avevano scoperto la dispensa dell’ospedale, si sono tuffati subito sulle provviste. L’emittente televisiva romena Realitatea Tv ha trasmesso delle immagini in cui l’orsa aveva la testa immersa in uno scatolone metallico, pieno di cibo.
 
I responsabili della struttura hanno subito chiamato in aiuto dei cacciatori, che hanno colpito con proiettili di tranquillizzanti il plantigrado, mentre si si allontanava con le provviste dall’ospedale. L’orsa è stata in seguito avvistata nella foresta, mentre si muoveva disorientata.
 
Circa la metà degli orsi bruni europei vivono in territorio romeno. Dal 2004, sono state uccise dai plantigradi tre persone, tra cui una turista americana, in Romania per il viaggio di nozze.
 
 
 
 
 
Candida Cereda

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close