News

Brianza, attesa per Maurizio Giordani

immagine

SIRTORI, Lecco — Trent’anni di alpinismo ai massimi livelli, tra le splendide pareti della Marmolada, della Patagonia e dell’Himalaya. Maurizio Giordani sarà ospite, giovedì 27 settembre, di un’altra grande serata organizzata dallo Sport Specialist di Sirtori, in Brianza, per il ciclo “A tu per tu con i grandi dello sport”.

"Nel nome della libera" è lo slogan scelto per la serata, che si prospetta gremita di pubblico come del resto lo sono tutti gli appuntamenti del ciclo promosso da Sport Specialist.
 
Scelto perchè Giordani, 48 anni, ha vissuto l’alpinismo nel nome dell’esplorazione e della lealtà verso la montagna, da affrontare senza artifici e nel modo più naturale possibile.
 
Da qui la spinta verso un’arrampicata libera che sin dagli anni ottanta sfidò e superò i confini
allora conosciuti. E verso un’intensa attività alpinistica sfociata in un gran numero di prime
invernali e prime solitarie. Iniziata sulla Sud della Marmolada e arrivata fino in Patagonia e in
Himalaya.
 
Tra le salite più celebri di Giordani, la ripetizione della via Maestri al Cerro Torre, ripetizione in
solitaria della nord della Torre Grande di Trango, l’apertura della difficilissima via Specchio di
Sara in Dolomiti. Celebre il suo tentativo, con Luca Maspes, di salire la tuttora inviolata Nordovest del Cerro Piergiorgio: con la via "Gringos Locos" arrivarono poco sotto la cima.
 
Durante la serata, che inizierà come sempre alle ore 20 presso il punto vendita Sport Specialist di Sirtori (Lecco), Giordani proietterà ben due strepitosi filmati d’alpinismo. E a conclusione dell’incontro, un grande buffet sarà offerto a tutti coloro che sono intervenuti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close