News

Calcutta, esplode batteria di un Nokia

immagine

CALCUTTA, India — Una batteria di un telefonino Nokia è esplosa a Calcutta, ferendo tre persone. La batteria incriminata è del tipo BL-5C, di cui la casa finlandese ha già ritirato dal mercato 46 milioni di copie. Da agosto questo è il terzo caso di esplosione in India.

Il telefonino era semplicemente attaccato alla corrente elettrica per ricaricare la batteria. Niente di strano dunque, se non che a un certo punto è letteralmente esploso. Un uomo di 54 anni e i due nipotini che erano con lui sono rimasti feriti, per fortuna in modo non grave.
  
La batteria modello BL-5C del cellulare Nokia in realtà è già da un po’ di tempo sotto i riflettori. Nel mese scorso infatti, la compagnia finlandese aveva ritirato dal mercato circa 46 milioni di batterie fornite dalla "Japan’s Matsushita Battery Industrial Co Ltd", considerate difettose e quindi a rischio di surriscaldamento.
  
Ma nonostante il ritiro, quello di oggi è già il terzo caso da agosto di esplosione di batteria nella zona di Calcutta. Il proprietario del cellulare ha spiegato che quando aveva riportato il telefonino al punto vendita della Nokia, dopo l’avviso rilasciato dalla compagnia sulle batterie difettose, gli era stato detto che la sua era sicura.
  
La polizia ha già aperto un’inchiesta per stabilire le responsabilità dell’incidente. Anche la Nokia ha comunicato di aver avviato un’indagine per far chiarezza sull’accaduto.
 
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close