News

Cina: sei turisti dispersi in kayak

immagine

PECHINO, Cina — Sei ragazzi russi sono spariti ad oltre cinquemila metri di quota tra le montagne cinesi dello Xinjiang, a nord del Tibet.  Erano partiti a fine agosto per un’escursione in kayak. Ma da giorni, di loro non si hanno più notizie.

I dispersi sono Vladimir Smetannikov, Sergei Chernik, Andrei Pautov, Dmitry Tishchenko, Ivan Chernik,  Alexander Zverev e le due guide cinesi che avevano assoldato per l’escursione, che doveva concludersi il 2 settembre.
 
Il gruppetto, però, non è mai tornato. E così è scattato l’allarme, sia in Russia che in Cina. Le autorità locali, lo staff dell’agenzia che ha organizzato il viaggio e gli esperti di idro-geologia della regione si sono mobilitati in massa per le ricerche.
 
E stanno battendo a tappeto tutti i dintorni del fiume Yurungkax, che sorge dalle Kunlun Mountains nel Ladakh, meta della loro avventurosa vacanza. Ma in molti temono il peggio: dalla loro scomparsa, sono ormai passati molti giorni.
 
Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close