Cronaca

Detonata granata sul San Bernardino

immagine

AOSTA — E’ stato fatto brillare oggi l’ordigno della Seconda Guerra Mondiale che un escursionista aveva trovato domenica 2 settembre sul colle del Piccolo San Bernardo.

La granata inesplosa si trovava a 2.800 metri d’altitudine sul Monte Ouile (3.099 metri), sul confine tra Italia e Francia. Dopo la fortuita scoperta, i carabinieri aveva subito fatto sgombrare l’area, nell’attesa della detonazione dell’ordigno.
 
Questa mattina gli artificieri del trentaduesimo reggimento del Genio Guastatori Alpini ha detonato la granata. La protezione civile è intervenuta per dare supporto agli artificieri.
 
 
 
 
Candida Cereda
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close