Cronaca

Escursionista precipita nel vuoto

immagine

VAL FORMAZZA, Verbania — Tragico incidente ieri sulle montagne della Val Formazza, in Piemonte. Un escursionista di 72 anni ha perso l’equilibrio su un sentiero ad alta quota, precipitando per 40 metri. Lo scivolone gli è stato fatale.

Ambrogio Spada, questo il nome della vittima, era residente ad Albairate nel Milanese. Ieri stava facendo un’escursione insieme a un amico sulle montagne della Val Formazza. Si trovavano su un sentiero che dal rifugio "Città di Busto" porta alla diga di Morasco, a circa 2.500 metri di altitudine, quando si è verificata la tragedia.
 
Un piede messo male, un appoggio instabile, o semplicemente la perdita dell’equilibrio. Non si sa di preciso cosa l’abbia fatto scivolare. Certo è che l’uomo è caduto giù nel baratro, precipitando per quaranta metri nel vuoto, sotto gli occhi dell’amico, che ha assistito alla scena impotente.
 
L’uomo sotto choc è tornato immediatamente al rifugio da dove erano partiti, per chiedere aiuto. Subito sono arrivati i soccorsi, che hanno trovato Spada ancora vivo ma già in stato di incoscienza. Dopo pochi minuti il medico del 118 non ha potuto far altro che constatarne la morte.
 
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close