News

Caduta fatale sul massiccio des Écrins, muore una scialpinista

Le vie di salita al Dôme de neige des Écrins dal versante sud-ovest (Photo Paul Billon-Grand/Herve Sergeraert/Vallouimages courtesy of CamptoCamp)
Le vie di salita al Dôme de neige des Écrins dal versante sud-ovest (Photo Paul Billon-Grand/Herve Sergeraert/Vallouimages courtesy of CamptoCamp)

SAINT-CHRISTOPHE-EN-OISANS, Francia — Una scialpinista svizzera è morta ieri sul massiccio francese des Écrins. La 49enne stava scendendo con un amico dal col des Écrins, quando è caduta per 300 metri. I soccorritori giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatare il decesso della donna.

Secondo quanto riportano l’agenzia di stampa francese Agence France-Presse e la stampa locale, due scialpinisti svizzeri stavano compiendo ieri mattina un’escursione nella zona del Dôme de neige des Écrins, cima di 4015 metri facente parte dell’omonimo massiccio delle Alpi Francesi.

I due stavano scendendo poco sotto il versante occidentale del Col des Écrins (3367 metri) quando improvvisamente la donna è caduta per 300 metri. Il compagno ha immediatamente dato l’allarme. Sul posto è arrivato l’elicottero del Peloton de gendarmerie de haute montagne (Pghm) dell’Isère.

I soccorritori hanno raggiunto la 49enne, ma per lei non c’era più nulla da fare. Il mezzo aereo ha quindi provveduto a recuperare la salma della donna e trasportarla a valle.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close