News

Orrore nella città delle Olimpiadi

immagine

ALBERTVILLE, Francia – Come il peggiore dei film dell’orrore. Non ci sono altri modi per definire la  vicenda che si è consumata nella località sciistica della Savoia, sede delle Olimpiadi invernali del ’92. Ebbene, la polizia ha trovato i cadaveri di tre neonati nascosti in un baule nell’abitazione della madre.

Secondo le indagini, i piccoli sarebbero nati nel 2001, 2003 e 2006. Sarebbe stata proprio la madre ad ucciderli e poi nasconderli in alcune casse. "Non volevo tenerli", ha detto la donna agli agenti. Ora è accusata di triplice infanticidio. Al momento non è chiaro, spiega il procuratore di Albertville, Henry-Michel Perret, "se la madre abbia ucciso volontariamente i suoi neonati o se li abbia lasciati morire di freddo e di fame".
 
A dare l’allarme, il compagno della donna. I due si stavano separando. Lui era tornato nell’abitazione per recuperare alcuni mobili. Ma poi ha sentito un forte odore provenire da alcune di casse di legno. Quando le ha aperte, è stato come aprire una porta sull’inferno: là dentro c’erano i corpi di due piccoli, chiusi in buste di plastica e in avanzato stato di decomposizione.
 
L’uomo ha chiamato subito la polizia, spiegando di essere completamente all’oscuro di quanto accaduto. Al suo rientro a casa, la donna ha trovato gli agenti e ha indicato anche il luogo in cui era nascosto il terzo cadavere. Secondo gli inquirenti, i corpi, in precedenza, erano stati congelati in un refrigratore.
 
"Nessuno si era accorto delle gravidanze" ha raccontato l’infanticida agli investigatori. La donna, 36 anni, avrebbe sempre partorito da sola. Toglieva e rimetteva i cadaveri nel congelatore, in base alla presenza o meno, in casa, del compagno. Sembra anche che in questi anni abbia più volte cambiato il nascondiglio ai cadaveri, fino a portarli con sé durante l’ultimo trasloco nella casa in cui sono stati rinvenuti.
 
Sono in corso accertamenti per verificare se l’uomo sia il padre di poveri bambini. Secondo quanto rivelato l’uomo, 40 anni, avrebbe dei precedenti penali per violenza sessuale su minori.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close