News

Rischio valanghe ad Arabba e Passo Pordoi, chiusi 2 impianti

Arabba, Passo Pordoi e Porta Vescovo questa mattina (Photo courtesy of www.live.arabba.com)
Arabba, Passo Pordoi e Porta Vescovo questa mattina (Photo courtesy of www.live.arabba.com)

LIVINALLONGO DEL COL DI LANA, Belluno — É ancora emergenza valanghe sulle Dolomiti: tra Arabba e il Passo Pordoi sono stati infatti chiusi 2 impianti di risalita. Il rischio di distacchi ha comportato anche la chiusura del tratto di Sellaronda tra Arabba e Val di Fassa, così come il collegamento tra Arabba e Marmolada dello Skitour Grande Guerra.

Secondo i giornali locali, da alcuni giorni una massa nevosa si sta muovendo, premendo su un pilone della seggiovia Fodom, che collega Pont de Vauz al passo Pordoi, nel complesso sciistico delle Dolomiti Superski. Il sopralluogo della ditta che gestisce gli impianti ha escluso danni strutturali, ma ha comunque stabilito la chiusura della seggiovia in via precauzionale.

Simile la situazione sulla nuova seggiovia Alpenrose che collega Pont de Vauz a La Vizza. L’impianto, inaugurato lo scorso dicembre, è stato infatti investito da una valanga nella tarda serata di lunedì. La neve non avrebbe causato danni ingenti, ma ha invaso l’ultimo tratto della pista, impedendo l’accesso alla seggiovia e costringendone la chiusura.

Per il rischio valanghe, Dolomiti Superski ha chiuso alcuni tratti del Sellaronda e dello Skitour Grande Guerra. Il primo circuito è aperto solo in senso antiorario, mentre in senso orario è interrotto il collegamento tra Arabba e la Val di Fassa. Per il secondo giro sciistico il collegamento è interrotto tra Arabba e la Marmolada.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close