News

Svizzera, lancio mortale in tuta alare nel Canton Vallese

Volo in tuta alare (Photo Acodered / Vladimir Lysyuk / Jarno (Mc) Cordia courtesy of Wikimedia Commons)
Volo in tuta alare (Photo Acodered / Vladimir Lysyuk / Jarno (Mc) Cordia courtesy of Wikimedia Commons)

BAGNES, Svizzera — Un 33enne svizzero è morto dopo essersi schiantato in tuta alare contro un ghiacciaio del Canton Vallese. La salma dell’uomo non è ancora stata recuperata poichè il corpo è stato sepolto da una valanga quando l’elisoccorso si è avvicinato al luogo dell’incidente.

Secondo quanto riporta il comunicato stampa emesso dalla Polizia Cantonale Vallesana, due svizzeri si sono fatti portare domenica da un elicottero a circa 4000 metri di quota sopra il confine tra Canton Vallese e Italia per effettuare un lancio in tuta alare e atterrare a Bourg-Saint-Pierre, cittadina svizzera situata ai piedi del colle del Gran San Bernardo.

Uno dei due uomini è atterrato nella cittadina come previsto, ma non vedendo arrivare il compagno ha immediatamente dato l’allarme. Un elicottero dell’Air-Glaciers si è alzato in volo per iniziare le ricerche ed ha individuato il corpo senza vita del 33enne che si era schiantato a circa 3000 metri di quota sul ghiacciato Pendant, versante ovest del Petit Combin (3672 metri).

Mentre il velivolo tentava di avvicinarsi, si è però staccata una valanga che sepolto completamente il 33enne. Ieri mattina è stato effettuato un nuovo volo sulla zona con la Polizia Cantonale, ma lo stato del manto nevoso non permette al momento una ricerca in sicurezza del corpo.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close