News

Ritrovati vivi i bimbi di 4 e 5 anni dispersi sui monti di Subiaco

L'elicottero recupera i bambini (Photo courtesy Ansa)
L’elicottero recupera i bambini (Photo courtesy Ansa)

SUBIACO, Roma — Sono stati ritrovati poche ore fa i due piccoli di 4 e 5 anni che da ieri erano dispersi sulle montagne laziali dei Simbruini, nella località di Monte Livata, in provincia di Roma. I due bambini hanno passato la notte all’addiaccio, ma stanno bene: ieri si erano persi con la madre, una 36enne, che nella notte li aveva lasciati in una grotta della montagna per scendere a cercare aiuto, ma era stata ritrovata in stato confusionale.

Si è conclusa con un lieto fine la vicenda che ha tenuto il fiato sospeso nella notte dell’ultimo dell’anno. I due bimbi che ieri erano scomparsi a Monte Livata con la madre, sono stati ritrovati sani e salvi stasera dal soccorso alpino nei boschi di Campo dell’Osso, località sciistica. Secondo quanto riferito dalle agenzie è stata la donna, che li aveva lasciati in una grotta per ripararli dal freddo e cercare aiuto, ad indicare il luogo dove si trovavano. Le ricerche però si sono dilungate perchè a quanto pare la madre quando è stata ritrovata era molto scossa e forse in stato di shock.

Secondo le prime ricostruzioni si erano persi durante una passeggiata. A dare l’allarme è stato il padre dei bimbi che, rientrato a casa dopo una sciata, non ha trovato nessuno. Il soccorso alpino – insieme a carabinieri, protezione civile, vigili del fuoco, guardiaparco e guardie forestali – è intervenuto con elicotteri, squadre a piedi e cani molecolari. Nella notte è stata ritrovata la donna, che vagava in cerca d’aiuto, e solo stasera i due bambini che secondo le agenzie erano “incastrati in un dirupo”.

“E’ stato un miracolo – hanno detto alcuni soccorritori del Cnsas Lazio -. All’addiaccio in quelle condizioni, è veramente un miracolo”. “I piccoli erano a dodici chilometri dal punto in cui avevano iniziato la passeggiata nei boschi e da dove abbiamo poi ritrovato la mamma”, ha detto il capitano dei carabinieri della Compagnia di Subiaco, Alessio Falzone.

La donna si trovava in stato di ipotermia, ma anche lei in buone condizioni, dicono i media. secondo quanto riferito dal marito, era la prima volta che veniva sul Monte Livata e “probabilmente ha perso l’orientamento”.

“I bimbi, ricoverati al Pronto soccorso pediatrico del Policlinico universitario Gemelli, sono in buone condizioni generali, sono tranquilli e di ottimo umore” hanno detto alla stampa i medici dell’ospedale.

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close