News

Usa: lancia l’amo e pesca un piranha

immagine

MOUNT HOLLY, Stati Uniti — "Non avevo mai visto niente di simile". E’ questo lo sconcertato commento del pescatore che ieri, in un fiume tra le montagne della North Carolina, ha preso all’amo un pericoloso piranha al posto della trota che voleva cucinarsi per cena.

Il singolare fatto è accaduto ieri al 46enne americano Jerry Melton, che stava pescando nel Catawba River. L’uomo ha lanciato nel fiume il solito amo, pensando di pescare il solito bottino. Come aveva fatto mille altre volte in quel fiume.
 
Invece stavolta ha tirato su un pesce, di circa mezzo chilo, dall’aria piuttosto "aggressiva", che ha digrignato i denti aguzzi e ha preso a morsi il suo coltello.
 
Già, il coltello: Melton, che non aveva mai visto un pesce simile, ha cercato di aprire la bocca del pesce con un coltello a serramanico che teneva in tasca. E quello gli ha morso la lama, lasciando l’impronta dei suoi denti nell’acciaio.
 
Spaventato, l’ignaro pescatore lo ha lasciato sulla riva e ha chiamato le autorità che lo hanno poi identificato, non senza sorpresa, come un raro esemplare di piranha: pesce carnivoro d’acqua dolce tipico del Sud America.
 
Che cosa ci facesse in North Carolina, questo è ancora tutto da spiegare. Probabilmente, sostengono le guardie forestali locali, è stato lanciato nel fiume da qualcuno che si era stancato di tenerlo nell’acquario.
 
E lo ha sconsideratamente gettato nel fiume, mettendo in pericolo non solo chi ci sarebbe potuto entrare, ma anche l’equilibrio del suo micro-ecosistema.
 
Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close