News

In montagna per guarire dalla leucemia: se ne parla a Bergamo

scalare il proprio everestBERGAMO — Sarà una serata emozionante quella che andrà in scena lunedì 2 dicembre alle ore 21 presso il Palamonti, sede del Cai di Bergamo. Si discuterà dell’importanza di programmi di montagna e salute come quello che ha consentito ad un gruppo di ragazzini, colpiti da leucemia in età pediatrica, di trascorrere un periodo in alta quota, sulle montagne della Valcamonica, per recuperare la fiducia in sè stessi e raggiungere una “vera” guarigione.

Al centro della serata ci sarà “Scalare il proprio Everest anche in Valcamonica”, una bellissima iniziativa promossa nel 2003 dal medico Giuseppe Masera, dalla Clinica Pediatrica dell’Università di Milano-Bicocca e dal Comitato Maria Letizia Verga. A un gruppo di bambini e ragazzi, di età 8-15 anni, alla conclusione del percorso terapeutico per leucemia o tumore, è stata offerta la possibilità di passare una settimana a Ponte di Legno e di effettuare escursioni alle pendici dell’Adamello, con due-tre notti in rifugio in alta quota.

Il programma, del tutto gratuito, è stato reso possibile dalla Fondazione Mirella, da volontari eda guide alpine di Ponte di Legno. L’obiettivo è stato quello di offrire una esperienza di media-alta montagna, in completa autonomia dalla famiglia, abbastanza impegnativa, così da favorire il recupero di fi ducia in sé stessi, come contributo alla resilienza e a raggiungere una “vera” guarigione. In psicologia, la resilienza viene vista come la capacità dell’uomo di affrontare le avversità della vita, di superarle e di uscirne rinforzato e addirittura trasformato positivamente.

L’idea è nata a Chamonix nel 1994 con il progetto “A chacun son Everest” per opera di Christine Janin, medico e alpinista francese, e André Baruchel, oncologo pediatra pure francese.

La serata sarà ad ingresso libero.

 

Scarica la Locandina – SCALARE IL PROPRIO EVEREST

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close