Curiosità

Sochi 2014, torcia olimpica arriva per la prima volta nello spazio

Gli astronauti Mikhail Tyurin, Koichi Wakata e Rick Mastracchio  prima di partire per la Stazione Spaziale Internazionale con la torcia olimpica (Photo courtesy of  NASA/Bill Ingalls)
Gli astronauti Mikhail Tyurin, Koichi Wakata e Rick Mastracchio prima di partire per la Stazione Spaziale Internazionale con la torcia olimpica (Photo courtesy of NASA/Bill Ingalls)

BAIKONUR, Kazhakstan — Non si ferma il viaggio della torcia olimpica verso Sochi, sede nel febbraio 2014 delle Olimpiadi Invernali. Dopo essere stata portata fino al Polo Nord è stata spedita in orbita. La fiaccola è infatti arrivata ieri presso la Stazione Spaziale Internazionale dove resterà cinque giorni e farà anche una passeggiata nello spazio.

Sembra proprio voler battere tutti i record il viaggio della fiaccola olimpica verso la sede delle prossime competizioni, la cittadina russa di Sochi. Oltre ad essere il percorso più lungo, ben 65mila chilometri, la torcia ha già raggiunto due luoghi mai visitati prima: il Polo Nord e lo spazio.

La fiaccola olimpica è stata infatti portata a bordo del razzo vettore Soyuz Tma-11m da tre astronauti diretti alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) che orbita attorno alla Terra. Il viaggio è iniziato ieri alle 5:14 ora italiana e si è concluso con l’attracco all’ISS alle 11 ora italiana.

Domani attorno alle 15:30 la fiaccola olimpica sarà portata all’esterno della Stazione per una passeggiata nello spazio e sarà poi riportata sulla terra lunedì 11 novembre con i tre astronauti presenti da alcuni mesi sull’ISS tra cui l’italiano Luca Parmitano.

Tra i puristi delle Olimpiadi c’è però chi storce il naso per questo viaggio. La fiaccola rimarrà infatti spenta per tutti i cinque giorni sia per motivi di sicurezza sia perchè consumerebbe l’ossigeno necessario alla sopravvivenza degli astronauti.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close