• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
EvK2Cnr, Primo Piano, Ricerca

Imparare la ricerca ai piedi dell'Everest: 5 studenti nepalesi in Piramide

Gli studenti arrivati in Piramide
Gli studenti arrivati in Piramide

PERICHE, Nepal — Camminare lungo la valle del Khumbu fino a raggiungere il Laboratorio -Osservatorio Internazionale Piramide del Comitato EvK2CNR, ai piedi del Monte Everest. Visitarne l’interno, osservare le attività di ricerca, incontrare lungo il percorso e in Piramide i ricercatori, domandare, capire, studiare gli strumenti e le attività in corso. Potrebbe essere questo il sogno di uno studente di scuola superiore particolarmente intraprendente e curioso ed è questa l’intensa esperienza che cinque studenti di due scuole superiori della valle del Khumbu – la Mahendra Joyti High School di Chaurikharka e la Secondary School di Khumjung – stanno vivendo in questi giorni.

“Speriamo davvero che in futuro alcuni di questi studenti saranno in grado di continuare il lavoro e gli studi avviati dai nostri ricercatori su ambiente e cambiamenti climatici nelle zone di montagna”: queste parole indirizzate da Agostino Da Polenza ai presidi delle due scuole che illustrano il senso dell’iniziativa organizzata dal Comitato EvK2CNR.

L’iniziativa segue quella del 5 di giugno, durante la quale gli studenti delle scuole della valle del Khumbu, in occasione del World Environment Day dell’Unep, hanno ricevuto in dono uno speciale libro intitolato “What is global warming?” e hanno assistito ad una lezione speciale dedicata alle montagne e ai cambiamenti del clima.
In questo caso si tratta di un viaggio formativo premio a cui prendono parte i cinque migliori studenti segnalati delle scuole della valle del Khumbu.

Il gruppo, guidato da Laxman Adhikari supervisore tecnico-scientifico del Laboratorio Piramide per il Comitato EvK2CNR, è costituito dai cinque studenti accompagnati da un insegnante della Chaurikharka school e dal vice preside della scuola di Khumjung. Il gruppo ha raggiunto poco fa il Laboratorio Piramide. Ieri, a Deboche, hanno incontrato Babu Bharat Sherstha (Tribhuban University) e Sishir Phanthi (Department of Plant Resources) del gruppo di ricerca guidato dal Prof. Graziano Rossi dell’ Università di Pavia. Le foto in calce ritraggono l’incontro durante il quale si è tenuta una lezione su biodiversità ed evoluzione.

Gli studenti avranno modo di incontrare nuovamente il gruppo di ricercatori al Laboratorio Piramide dell’Everest, laboratorio dove vengono eseguite misurazioni continue e osservazioni per studiare il cambiamento climatico e la sua influenza sul clima e ghiacciai. Qui i cinque studenti insieme agli insegnanti potranno sperimentare cosa significa effettuare ricerche sui cambiamenti climatici e capire il peso della ricerca scientifica per la comprensione di questi processi e comprenderne l’importanza.

Tutti potranno tornare con una conoscenza migliore di quanto sta accadendo nel loro ambiente. La possibilità è che qualcuno di questi ragazzi, incuriosito o appassionato dal mondo della ricerca in alta quota trovi la voglia, un domani, di intraprendere la strada della ricerca studiando l’ambiente e la montagna.

[nggallery id=777]

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.