Pareti

Valsusa, salvi i due alpinisti bloccati da ieri sulla cresta della Rognosa

Rognosa_d'Etiache - photo wikipedia
Rognosa_d’Etiache – photo wikipedia

(Updated) BARDONECCHIA — Sono stati recuperati questa mattina dall’elicottero della Gendarmerie francese i due alpinisti torinesi dispersi sulle creste della Rognosa d’Etiache, montagna di 3.382 metri sul confine italo francese. Sorpresi dal buio mentre tornavano al rifugio, non sono più stati in grado di proseguire la discesa e hanno dovuto passare la notte all’addiaccio a 2800 metri di quota.

Secondo quanto riferito dalla stampa francese in queste ore, i due alpinisti sono incolumi e sono già rientrati a valle. Pare che fossero rimasti bloccati in parete per aver sbagliato la linea di discesa. Stando alle informazioni circolate, erano una parete rocciosa a circa 2.800 metri di quota.

Erano stati gli alpinisti stessi a chiedere aiuto ieri sera al 118, non appena si sono resi conto di non riuscire a proseguire. I due erano partiti dal Rifugio Scarfiotti, avevano raggiunto la cima. I contatti con loro, però, sono stati persi durante la notte. Secondo quanto riferito dal TgCom24, il loro cellulare infatti è risultato spento quando soccorso alpino e guardia di finanza hanno provato a ricontattarli dopo aver tentato, senza successo, di raggiungerli con le squadre di terra in serata.

Questa mattina all’alba sono riprese le operazioni di soccorso, che hanno coinvolto l’elicottero del Pghm francese, la cui base era più vicina di quella italiana.  Il velivolo ha recuperato gli alpinisti con successo.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close