• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota

Danilo Callegari: in vetta dello Shisha Pangma e poi in bici fino all'oceano

Danilo Callegari MapMILANO — E’ partita l’avventura di Danilo Callegari, sportivo italiano che quest’autunno vuole salire lo Shisha Pangma (8.027 m, Himalaya, Tibet) dalla via Ochoa in stile alpino e poi attraversare in bici il Nepal e arrivare all’estremo sud dell’India, percorrendo 4500 km fino a Kanyakumari, punto più a sud del Paese dove il mare Arabico, l’oceano Indiano e il mare del Bengala si uniscono.

Callegari è partito il 3 settembre dall’Italia. Il primo obiettivo è scalare lo Shisha Pangma dalla via Ochoa, sulla parete nord, impresa che Callegari vuole compiere da solo e senza ossigeno. La via aperta dall’alpinista spagnolo Inaki Ochoa nel 2006 è in realtà una variante della normale che nella parte superiore dello Shisha Pangma porta direttamente sulla cima vera della montagna aggirando la cima centrale.

Una volta sceso, inforcherà la bicicletta per affrontare, sempre da solo, i 4500 km che separano la catena Himalayana da Kanyakumari, all’estremo sud dell’India. La bici sarà attrezzata con tutto l’occorrente per sopravvivere in autonomia nelle zone remote e isolate che incontrerà lungo il suo percorso.

“Adoro misurarmi con me stesso in condizioni psico-fisiche difficili, scoprendo luoghi incontaminati dove la
Natura fa da padrona, e la vita, per gli esseri umani, è ai limiti dell’impossibile” ha detto Danilo Callegari prima di partire.

In ogni sua avventura all’alpinismo combina discipline sportive diverse: la bicicletta, il kayak, la corsa, lo sci, il paracadutismo. Il suo progetto più ambizioso è il “7Summits Project Solo”: raggiungere la cima delle sette vette più alte di tutti i continenti unendo all’impresa alpinistica altre discipline outdoor estreme. Ad oggi ha portato a termine conv successo la spedizione in Sud America (“South America Extreme 2011”) e quella in Europa (“Europe Extreme 2012”).

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.