News

Tragedia al GI, morto il capo della federazione alpinistica ceca

Il versante sud ovest del Gasherbrum I (Photo Olaf Rieck courtesy of Wikimedia Commons)
Il versante sud ovest del Gasherbrum I (Photo Olaf Rieck courtesy of Wikimedia Commons)

ISLAMABAD, Pakistan — Era il presidente della Federazione Alpinistica della Repubblica Ceca l’alpinista morto al GI lo scorso 9 agosto. Zdenek Hruby, 57 anni, è deceduto mentre tentava di aprire una nuova via sulla parete sud-occidentale con un connazionale.

Secondo quanto riporta il comunicato stampa ufficiale emesso dal Club Alpino Pakistano, Zdenek Hruby e il collega Marek Holecek si trovavano dall’inizio di agosto sul Gasherbrum I (8,068 metri) per aprire una nuova via sul versante pakistano della montagna, più precisamente sulla parete sud-ovest.

Il 9 agosto i due alpinisti cechi stavano effettuando un nuovo tentativo, ma, non riuscendo a raggiungere la vetta, hanno deciso di tornare al Campo Base. Durante la discesa Hruby è però scivolato a causa di una disattenzione, secondo quanto dichiarato da Holecek, ed è precipitato per circa 1000 metri.

Holecek è riuscito a trovare il corpo del connazionale, ma non ha potuto far altro che constatarne il decesso. Dopo alcune consultazioni con la famiglia di Hruby, il suo corpo è stato sepolto in un crepaccio non distante da Campo I. Il 57enne è il quinto alpinista a morire sul GI durante questa stagione.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close