News

GirovagArte 2013: l'arte di strada torna a "invadere" il centro di Sonico

Esibizione Girovagarte (Photo courtesy proloco.sonicoSONICO, Brescia — La strada torna a dare spettacolo a Sonico, dove per il quarto anno consecutivo è atteso GirovagArte, il festival internazionale dedicato alla giocoleria e all’arte circense. Promossa e organizzata dalla locale Pro loco con il patrocinio dell’Amministrazione comunale e della Comunità Montana di Vallecamonica, la manifestazione promette anche quest’anno di stupire il grande pubblico, con nuove compagnie e nuovi artisti di strada provenienti da tutta Italia e da oltreoceano. L’appuntamento è per sabato 20 luglio con l’anteprima in piazza a Rino.

Il 20 luglio, il centro storico del paese dell’Alta Valcamonica sarà nuovamente invaso dalla magia e dalla spettacolarità tipiche dei busker festival. Ma la proposta sonicese è molto di più: oltre agli innumerevoli show e alle performance mozzafiato che si alterneranno nel corso della serata, il visitatore avrà infatti l’opportunità di assistere a vari concerti, di ammirare diverse esposizioni di artisti locali e di acquistare prodotti tipici, che si potranno trovare lungo l’intero circuito ad anello della rassegna

A GirovagArte, evento che in pochi anni si è guadagnato un posto di prim’ordine nel panorama estivo camuno, ci saranno questa volta: il poliedrico Matteo Pallotto, l’equilibrista argentina Gaby Corbo e il suo passionale “Tan-go!”, l’inglese Ewan Colsell, l’unico giocoliere di motoseghe in circolazione ad avere ancora intatte tutte le dita delle mani, Manuel Bruttomesso, alias Nespolo, ovvero “Il Principe Ranocchio”. E poi ancora: Martina Nova, la regina dei tessuti aerei, e il suo “Viaggio di una Crinolina”, spettacolo di grande impatto che mescola le arti del circo, della danza e del teatro d’oggetti; l’incredibile Fabiola, la bambola “umana” e, a furor di popolo, “Shezan – il genio impossibile”, che nella passata edizione ha incantato il pubblico di Sonico con il suo numero di mangiaspade. Graditissimo ritorno anche per Jefte Fanetti, artista di origini sonicesi dalle innumerevoli doti, che torna a GirovagArte dopo tre anni.

Incantare, divertire, coinvolgere: tutto questo è GirovagArte, iniziativa di punta della Pro loco di Sonico, pensata per riportare la gente nelle piazze e nelle strade, per far vivere il paese sotto una veste insolita, al limite del fiabesco. Per l’occasione verranno riaperti antichi cortili e alcuni dei locali più rievocativi del paese, tra cui la Torre medievale, un tempo proprietà dei Federici, e la vecchia Casera, dove si avrà l’opportunità di degustare la tipica “cagiada”, mentre lungo il percorso non mancheranno i punti ristoro. Una piantina dettagliata con tutte le vie interessate, gli orari e i profili dei singoli artisti guiderà i visitatori alla scoperta di GirovagArte, che prenderà ufficialmente il via alle ore 20.

Un piccolo “assaggio” della manifestazione sarà offerto la sera prima, venerdì 19 luglio, nella piazza della frazione di Rino, dove Matteo Pallotto sarà protagonista dell’anteprima.

 

Info: www.proloco.sonico.bs.it

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close