News

Monte Bianco, morti tre gendarmi francesi sull'Aiguille du Midi

Il versante Nord dell'Aiguille du Midi (Photo courtesy of commons.wikimedia.org)
Il versante Nord dell’Aiguille du Midi (Photo courtesy of commons.wikimedia.org)

CHAMONIX, Francia — Sono stati ritrovati ieri sera ai piedi del versante nord dell’Aiguille du Midi i corpi senza vita di tre uomini della gendarmerie francese. Il gruppo stava procedendo in cordata verso l’Aiguille du Plan, quando sarebbe precipitato per quasi 1000 metri.

Secondo quanto comunicato dai responsabili dell’indagine ai media francesi, il gruppo era composto da tre sottufficiali di 29, 33 e 44 anni appartenenti al groupe montagne del raggruppamento de l’Ardeche.

“Purtroppo i 3 erano soli al momento della disgrazia – racconta la guida alpina Mauro Soregaroli di Bergamo, che si trova a Chamonix – e nessuno li ha visti cadere. Anche un mio collega guida alpina che era passato di lì appena poco prima non ne sapeva nulla e non aveva visto nessuna cordata di 3 persone dietro di lui. I 3, forse poco esperti, stavano compiendo la classica traversata dall’Aiguille du Midi all’Aiguille du Plan comunemente chiamata traversata “Midi – Plan”. Erano partiti dall’Aiguille du Midi che si raggiunge comodamente con la funivia da Chamonix intorno alle 8,30. Probabilmente non si sapranno mai le cause esatte dell’incidente, ma come è facile pensare, uno dei tre potrebbe essere scivolato trascinando con sè tutta la cordata. Il presumibile punto di caduta, stabilito in base al luogo di ritrovamento circa 1000 metri più in basso è una zona di cresta abbastanza delicata ed esposta anche se non particolarmente difficile, ma senza buone possibilità di potersi assicurare durante la salita. La cresta Midi – Plan ieri era in ottime condizioni ed è stata percorsa da diverse cordate”.

I tre uomini erano partiti ieri per allenarsi sul Monte Bianco in vista di uno stage del Centre national d’instruction au ski et à l’alpinisme de la gendarmerie (Cnisag) che si sarebbe svolto ad agosto a Chamonix.

Attorno alle 20, non vedendoli rientrare nè riuscendoli a rintracciare, sono scattate le ricerche da parte dei colleghi. Attorno alle 21:30 i corpi senza vita dei tre uomini sono stati trovati ai piedi della facciata nord dell’Aiguille du Midi. É stata aperta un’inchiesta sull’accaduto per scoprire le cause dell’incidente. Secondo le prime ricostruzioni la cordata sarebbe caduta per circa 1000 metri e non avrebbe avuto scampo.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close