• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Ritrovato in Ticino corpo di un escursionista disperso da settimane

RegaDaVinci-300x200.jpg

IRAGNA, Svizzera — É stato ritrovato domenica mattina sulle montagne di Iragna il corpo di un escursionista 40enne scomparso da alcune settimane nel Canton Ticino. La salma è ora a disposizione del medico legale per stabilire le cause della morte.

Secondo i giornali locali, il corpo senza vita dell’uomo è stato avvistato domenica mattina poco prima di mezzogiorno in un canalone nei boschi di Iragna, cittadina a nord di Bellinzona. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Cantonale, della Giudiziaria e gli specialisti della Scientifica per i rilievi.

Stando alle prime informazioni, l’uomo è stato identificato come un 40enne del canton Ticino scomparso da alcune settimane. Dalle prime analisi la morte risalirebbe a diversi giorni fa, probabilmente al giorno stesso della scomparsa, ma non sono chiare le cause del decesso.

Spetterà al medico legale di Londrino fare luce su questo punto. La salma è stata infatti trasportata nella vicina cittadina da un elicottero della Rega. Il timore dei famigliari è che si tratti di un gesto estremo in quanto il 40enne aveva già precedentemente tentato il suicidio.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.