Libri

Ottavo grado: ecco perchè il boom dell’arrampicata

Nella lunga storia dell’alpinismo abbiamo visto verificarsi una prodigiosa evoluzione che ha consentito ai climber di conseguire risultati sempre più sorprendenti, addirittura impensabili per la stessa generazione precedente.

Questo progresso è stato certamente determinato da molteplici fattori, tra i quali comunque spicca il ricorso spettacolare all’arrampicata. Da elemento specifico dell’alpinismo, è diventata progressivamente un’attrattiva e una disciplina sportiva indipendente dalla passione alpinistica: ha preso una sua strada, e di colpo si è messa a fare passi da gigante.

“Ottavo grado” individua il 1976 come punto temporale di partenza di questo innovativo sviluppo dell’arrampicata e ne segue per un decennio la sua storia ricca ed interessante, analizzandola sotto gli aspetti dei personaggi, della tecnica e della posizione geografica, mentre i gradi di difficoltà sono stati di volta in volta definiti e superati.

Il volume, che era stato pubblicato in Francia nel 1987, solo ora viene stampato nella versione italiana, per conto di Edizioni Versante Sud. Si tratta allora di un testo obsoleto, questo che ci viene offerto a distanza di oltre 25 anni della sua comparsa?

Al contrario: è da considerarsi di piena attualità, proprio ai giorni nostri quando gli arrampicatori si sono moltiplicati ovunque. Rivederne la storia diventa ancora più importante, anzi indispensabile se si vuole veramente riuscire a comprendere il senso dell’arrampicata attraverso la sua crescita e nella sua situazione attuale, anche alla luce che ormai qui siamo andati oltre l’ “otto”, e che forse si può puntare ancora a più alti livelli, al momento certo non immaginabili.

 

Renato Frigerio

 

Titolo: “Ottavo grado”
Autore: Jean-Baptiste Tribout e David Chambre
Editore: Versante Sud, Collana “I rampicanti”
Pagine: 176 con foto bianco/nero, formato cm. 20×12,5, copertina con alette
Prezzo: 18,50 Euro

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close