News

Ambito premio al parco dell’Adamello

immagine

TRENTO — Importante traguardo raggiunto dal parco dell’Adamello Brenta. Si tratta della registrazione Emas, riconoscimento ricevuto nei giorni scorsi che conferma l’attenzione dell’area protetta trentina nei confronti della salvaguardia ambientale.

L’Adamello Brenta è la riserva naturale protetta più ampia del Trentino. Comprende il massiccio montuoso dell’Adamello, le Dolomiti del Brenta e più di 80 laghi. Ha un’estensione di oltre 620 chilometri ed è popolato da una ricca fauna.

La decisione di conferire la registrazione ambientale Emas è stata presa dopo la valutazione della dichiarazione ambientale. Quest’ultima è stata analizzata dalla sezione Emas Italia del Comitato per l’Ecolabel ed Ecoaudit.

Nel documento l’ente parco spiega le caratteristiche principali della propria politica ambientale e gli obiettivi che si vogliono raggiungere entro il luglio 2009.

Due dei settori d’intervento del piano sono l’escursionismo e il cicloturismo. Per il primo ambito sarà monitorato il flusso pedonale sulla rete sentieristica, mentre per il secondo è prevista la canalizzazione dei visitatori lungo tragitti a basso impatto ambientale.

Il riconoscimento Emas è l’ultima tappa di un lungo percorso di tutela e valorizzazione ambientale intrapreso dall’oasi. Nel 2001 l’Adamello Brenta fu il primo parco in tutta Europa a ricevere la certificazione ISO14001.

Valentina Corti 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close