News

Sicilia: nuova eruzione sull’Etna

immagine

CATANIA — Nuova eruzione sull’Etna questa mattina. Il vulcano, che si trova in Sicilia, tra Messina e Catania, ha emesso colate di lava incandescente. Fortunatamente l’attività è terminata dopo circa mezz’ora senza provocare danni alla popolazione circostante. La notizia proviene dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

Il magma, fuoriuscito dal cratere sud-est, è arrivato fino alla zona sommitale del monte. L’emissione di cenere lavica si è diretta verso Reggio Calabria a causa del forte vento.
L’Etna è il vulcano attivo più alto d’Europa e ha un diametro di 45 chilometri. A differenza dello Stromboli e del Vesuvio, esso appare sempre sovrastato da nuvole di fumo.
L’eruzione più distruttiva del XX secolo è avvenuta nel 1928 e causò la distruzione della cittadina di Mascali. Nel 1991 invece si è verificato il fenomeno eruttivo più lungo (473 giorni) a causa dell’apertura di una frattura alla base del cratere sud-est. L’ultima eruzione è avvenuta nel 2006.
 
Valentina Corti

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close