News

Val Badia, frana distrugge tre case: oltre 30 evacuati

Frana in Val Badia (Courtesy Ansa.it)
Frana in Val Badia (Courtesy Ansa.it)

BOLZANO — E’ caduta questa notte, investendo quattro abitazioni, la frana per la quale ieri sera era stata messa sotto allerta la Val Badia. Lo smottamento, con un fronte di 300 metri, è avvenuto nelle località Anvì e Sottrù nel comune di Badia (tra la Villa e San Leonardo), e sta riversando detriti e rocce nel Rio Gadera, corso d’acqua per il quale ora si teme l’esondazione.

La frana ha iniziato a muoversi ieri , in seguito alle forti precipitazioni delle ore precedenti. Le autorità avevano perciò fortunatamente proceduto all’evacuazione delle persone che abitavano nelle case distrutte e in altre abitazioni vicine.

I primi crolli sono avvenuti stanotte, ma le case sono state distrutte nel pomeriggio: tra di esser anche quella del sindaco. Per fortuna nessuna persona è stato coinvolta. Secondo Altoadige.gelocal.it, l bilancio è di 36 persone e 13 abitazioni evacuate. Quattro le case danneggiate di cui tre irrecuperabili. Pesantemente danneggiati anche due edifici produttivi.

“Gli esperti stanno monitorando l’evolversi della situazione – ha detto Luis Durnwalder, presidente della provincia di Bolzano – e sono al lavoro per deviare il materiale e l’acqua attraverso drenaggi mirati. Ma al momento è impossibile mettere in sicurezza l’area, troppo ampia. Lunedì la giunta discuterà la situazione e interverremo con aiuti economici”.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close