News

La Valle d’Aosta dice no all’inceneritore

Manifestazione contro inceneritore valdostano (photo courtesy repubblica.it)
Manifestazione contro inceneritore valdostano (photo courtesy repubblica.it)

AOSTA — L’inceneritore ad Aosta non s’ha da fare. Lo hanno decretato i cittadini della regione autonoma, che nelle scorse settimane hanno risposto “no” in maniera plateale al progetto di costruire un impianto di questo tipo nel loro capoluogo. Lo smaltimento rifiuti nella regione andrà ora obbligatoriamente verso la raccolta differenziata e il trattamento a freddo.

Il referendum, tenutosi il 18 novembre, era stato oggetto di dure critiche da parte delle autorità regionali, che avevano programmato la costruzione dell’inceneritore ad Aosta. Il presidente Augusto Rollandin aveva affermato che decisioni di questo tipo vanno prese da esperti e non “con la pancia”.

I cittadini, però, hanno dimostrato di pensarla diversamente. Hanno proposto una legge che ne vietasse la costruzione e per la prima volta in Italia un referendum propositivo ha raggiunto e superato di diversi punti percentuali il quorum, fissato al 45% degli aventi diritto. Ben il 94,02% dei votanti ha dichiarato di non volere l’inceneritore.

Che fine faranno ora i rifiuti? L’associazione “Valle virtuosa”, che ha sostenuto il referendum, ha proposto in alternativa all’inceneritore un potenziamento della raccolta differenziata all’80 per cento (al momento è di circa il 40%), e un trattamento a freddo di quelli non riciclabili. Un risultato del tutto possibile: il notiziario Cipra porta l’esempio della Provincia di Trento, che attraverso il sistema di raccolta porta a porta ha stato raggiunto il 71% di differenziata, con picchi dell’81% nel comprensorio di Primiero e dell’85% in Val di Fiemme.

La decisione però spetta ad una Commissione consiliare speciale nominata dalla Regione, che dovrà presentare una proposta entro il mese di marzo 2013.

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close