Meteo

Estate 2012: caldo eccezionale, ma il 2003 resta imbattuto

Anomalia estate 2012 in Italia (photo courtesy www.3bmeteo.com)
Anomalia estate 2012 in Italia (photo courtesy www.3bmeteo.com)

BERGAMO — Che sia stata un’estate di caldo e secco quasi eccezionale ce ne siamo accorti quasi tutti, e ora anche i dati lo confermano. L’estate 2012 è risultata seconda più calda degli ultimi 200 anni dopo il 2003. Dai dati pubblicati dall’Isac-Cnr l’anomalia media è risultata pari a +2.32°C, comunque ben lontana dai + 3.72°C dell’Estate 2003. A livello territoriale le anomalia sono comprese tra i +1.5°C/2°C di Piemonte e Sicilia fino agli oltre + 3.5°C del Centro.

I tre mesi estivi hanno chiuso con valori record rispettivamente di: +2,57 °C a Giugno (terzo più caldo di sempre dal 1800), +1,94 °C a Luglio (sesto più caldo) e +2,45 °C ad Agosto (terzo più caldo).

Per quanto riguarda il regime pluviometrico si conferma una delle estati più secche del dopoguerra, con uno scarto complessivo dalla media del 48%. A salvarsi è stato soltanto l’Alto Adige, più vicino ai fronti transitati sulla Mittle Europa che ha chiuso la stagione quasi in media pluviometrica.

 

Daniele Berlusconi www.3bmeteo.com

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close