• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Le Dolomiti si fanno fumetto e arrivano ai bimbi dell’Ospedale Oncologico di Milano

Scopri le Dolomiti - copertina
Scopri le Dolomiti – copertina

MILANO — Le meraviglie delle Dolomiti si trasformano in un colorato fumetto per poter entrare al reparto pediatria all’Ospedale Oncologico di Milano. Grazie all’iniziativa di Dolomiti.it, anche i bimbi ricoverati in ospedale potranno vivere la magia delle montagne patrimonio mondiale Unesco: per ora sui libri, speriamo presto dal vivo.

Lodevole iniziativa dalle Dolomiti per i bambini ricoverati all’Ospedale Oncologico di Milano. Nei giorni scorsi sono state distribuite nel reparto pediatria del nosocomio 120 guide “Scopri le Dolomiti”, realizzate questa primavera per le scuole della provincia di Belluno.

Le guide, ideate dall’Associazione Pomi d’Ottone, sono composte da dieci illustrazioni di testo e fumetto da colorare. L’obiettivo è di far conoscere anche ai più piccoli la storia e le bellezze naturali delle montagne patrimonio mondiale Unesco.

“Come sponsor di questa iniziativa rivolta ai bambini – precisa David Pirrello, Presidente e Ceo di Dolomiti.it S.r.l. –, ho da subito pensato a quelli che non possono imparare a leggere e a scrivere tra i banchi di scuola perché ammalati e costretti su un letto di ospedale. Grazie alla collaborazione con l’Associazione Bianca Garavaglia, che da oltre 20 anni promuove studi scientifici e cure mediche nel campo dei tumori dell’età infantile, ho consegnato personalmente al reparto pediatria dell’Ospedale oncologico di Milano le guide turistiche che insegnano a conoscere le nostre Dolomiti”.

Soddisfatto Francesco Da Ponte, ideatore della guida “Scopri le Dolomiti”. “Oltre a Scopri le Dolomiti abbiamo realizzato anche un’altra guida turistica intitolata Scopri Belluno – ricorda Da Ponte – entrambe rientrano nel progetto Belluno Città dei Bambini rivolto ai piccoli futuri protagonisti della città che vogliamo rendere protagonisti già ora, coinvolgendoli insieme alle loro famiglie in un progetto fatto di attività giocose e educative capaci di trasmettere i valori positivi della condivisione, della solidarietà e del senso civico”.
Info: www.dolomiti.it, www.abianca.org, www.bellunobambini.it

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.