• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Friuli, alpinista ferito sulla ovest dello Jof di Montasio

L'ingresso del Bivacco Muschi - Zuani (Photo courtesy of picasaweb.google.com/107136747746383836334)
L’ingresso del Bivacco Muschi – Zuani (Photo courtesy of picasaweb.google.com/107136747746383836334)

DOGNA, Udine — Un alpinista friulano è rimasto ferito ieri mentre saliva sulla parete ovest dello Jof di Montasio, in provincia di Udine. Il 50enne è stato recuperato da un elicottero e trasportato in ospedale con varie contusioni.

L’alpinista stava salendo ieri sulla cima più alta delle Alpi Giulie italiane lungo la Via di Dogna, sul versante occidentale. Si tratta di una Via alpinistica piuttosto difficile che raggiunge i 1400 metri di dislivello massimo.

Il 50enne è rimasto vittima di un incidente nei pressi del Bivacco Muschi Zuani, una sorta di grotta protetta da un piccolo muro che si trova a quota 1955 metri. L’uomo ha riportato diverse contusioni, tra cui la frattura della caviglia sinistra che gli impediva di muoversi.

Sul posto sono giunti il soccorso alpino della Guardia di Finanza di Sella Nevea e quello di Cave del Predil che con l’ausilio dell’elicottero del 118 hanno provveduto al recupero del ferito e al trasporto presso l’ospedale di Tolmezzo.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.