News

Trovati morti i due alpinisti dispersi sulla ovest dell’Eiger

Il versante ovest dell'Eiger (Photo courtesy of www.pressage.co.uk)
Il versante ovest dell’Eiger (Photo courtesy of www.pressage.co.uk)

GRINDELWALD, Svizzera — Si aggrava ulteriormente il bilancio dei morti sulle Alpi Svizzere per questa settimana. Dopo i due incidenti nel Canton Vallese, ieri sono stati recuperati due corpi sulla parete ovest dell’Eiger. I due alpinisti erano state dati per dispersi, ma la polizia cantonale non ha ancora diffuso la loro identità.

Secondo i quotidiani locali nella mattinata di ieri queste due persone che stavano scalando l’Eiger erano state dichiarate disperse dalle autorità del Canton Berna. Una squadra di soccorso proveniente da Lauterbrunnen ha iniziato immediatamente le ricerche.

I corpi senza vita dei due dispersi sono stati ritrovati nel tardo pomeriggio sul versante ovest della famigerata montagna dell’Oberland. Un elicottero dell’Air Glaciers ha provveduto al recupero delle salme e al loro trasporto a valle.

Un’inchiesta è stata avviata per stabilire le cause della loro morte, ma soprattutto la loro identità. La polizia cantonale ha comunicato che l’identificazione delle vittime risulta particolarmente difficile, ma si sa per certo che non sono di nazionalità svizzera.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close