• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano

Jazz, i concerti estivi in Valmalenco iniziano in miniera

Una delle miniere della Valmalenco (Photo courtesy of Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco)
Una delle miniere della Valmalenco (Photo courtesy of Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco)

SONDRIO — L’estate in Valmalenco è ricca di musica: quale palcoscenico migliore della natura e dell’ambiente montano? Per quest’estate, sono in programma una serie di concerti in alta quota, tra i pascoli alpini e le miniere ormai abbandonate.

Inizia il 14 luglio il ciclo di concerti jazz, totalmente gratuiti, che si terranno sulle montagne della Valmalenco. Il primo appuntamento con la musica si svolgerà presso la Miniera della Bagnada, nel comune di Lanzada, con il concerto di Paolo Angeli e la sua chitarra preparata sarda, e Takumi Fukushima al violino, in collaborazione con Ambria Jazz. Si tratta di una delle numerose risorse mineriare della valle, diventata ora un importante museo che testimonia la storia del sito e di tutta la zona.

I concerti successivi si svolgeranno il 22 luglio all’Alpe Prabello, il 5 agosto a Piasci, il 14 agosto ai laghetti di Campagneda, il 18 agosto a Campo Franscia e il 19 agosto all’Alpe Ventina.

Le esibizioni in programma: ‘Tasto nero tasto bianco’ (violino, clarinetto, fisarmonica, contrabbasso), ‘Note d’ Oriente sulle Alpi’ con la soprano Yoshiko Ottogalli, ‘Il richiamo delle Valli Alpine’, concerto di corni delle Alpi, Consuelo Orsingher (voce) e Corrado Stuffo (chitarra).

Sono in programma anche un concerto con quattro ottoni il 14 agosto ai laghetti di Campagneda e un concerto di arpe alla Chiesa dei SS. Giacomo e Filippo a Chiesa Valmalenco il 28 luglio.

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.