• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano

Soccorritori morti sul Pelmo, consegnate le medaglie d’oro al valor civile

Monte Pelmo (Photo courtesy Ghedina/cmc-jp.net)
Monte Pelmo (Photo courtesy Ghedina/cmc-jp.net)

SAN VITO DI CADORE, Belluno — Si è svolta ieri la cerimonia di consegna delle medaglie d’oro al valore civile alla memoria dei due volontari del Soccorso alpino bellunese morti sul monte Pelmo, l’estate scorsa. Grande la partecipazione e la commozione da parte del folto pubblico intervenuto per ricordare i due uomini scomparsi tragicamente.

Le famiglie di Aldo Giustina e Alberto Bonafede hanno ricevuto ieri pomeriggio il massimo riconoscimento concesso dallo Stato per atti di eroismo: la medaglia d’oro al valore civile. A consegnare l’onoreficenza in memoria dei due volontari del Soccorso Alpino è stato il sottosegretario all’Interno Giovanni Ferrara.

Ferrara ha sottolineato le grandi qualità dei due uomini scomparsi tragicamente compiendo un atto eroico, ovvero cercando di salvare 2 turisti tedeschi rimasti feriti sul Monte Pelmo il 31 agosto 2011. Durante il recupero, infatti, un’enorme frana si era abbattuta su Giustina e Bonafede tagliando le corde a cui erano appesi e non lasciando loro alcuna via di scampo.

Sindaci, esponenti della Provincia e della Regione, colleghi del Soccorso alpino di Belluno e del Veneto, ma anche tanta gente comune, si sono riuniti per ricordare i “due eroi”, come ha dichiarato il prefetto di Belluno Maria Laura Simonetti prima dell’evento. “Ma nel cuore della gente saranno ricordati sempre per quello che realmente erano: semplicemente due ragazzi del Cadore sempre pronti ad aiutare il prossimo e le persone in difficoltà”.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.