• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota, Top News

Sull’Everest a 73 anni: la donna che vuole superare sé stessa

Tamae Watanabe (Photo courtesy bluewin.ch
Tamae Watanabe (Photo courtesy bluewin.ch)

KATHMANDU, Nepal — Il record è già suo. Dieci anni fa aveva salito l’Everest, 8848 metri, all’età di 63 anni, battendo la polacca Anna Czerwinska. Oggi vuole superare se stessa e tornare in vetta alla montagna più alta del mondo a 73 anni compiuti. Il suo nome è Tamae Watanabe, è giapponese e salirà dal versate Nord della montagna.

Anche quest’anno, all’Everest, c’è aria di record. Nonostante le polemiche di orologi con pietre dell’Everest e biciclette bandite dalla vetta, la montagna più alta del mondo continua ad essere nelle mire di recordman di ogni genere. Tra questi non poteva mancare qualcuno che puntasse a qualche primato legato all’età.

Ed ecco spuntare dalle cronache il nome della Watanabe, che vuole addirittura battere il record di se stessa. L’annuncio della sua partenza è stato fatto ieri dagli organizzatori della sua spedizione: la signora salirà accompagnata dall’alpinista e fotografo giapponese Noriyuki Muraguchi e, secondo i piani, la vetta è prevista per il 10-12 maggio.

“La signora Watanabe è un’alpinista fisicamente e mentalmente abbastanza in forma per scalare l’Everest” ha detto Ang Tshering Sherpa dell’agenzia Asian Trekking, alle agenzie internazionali.

Ma, attenzione. Anche fra gli uomini c’è un alpinista dalle aspirazioni simili. Secondo quanto riferito dall’Assian Trekking, l’americano Bill Burke, attualmente l’alpinista non-asiatico più vecchio ad aver salito l’Everest, vuole di nuovo salire in cima all’età di 70 anni. Attualmente, Burke figura come leader della spedizione Eco Everest Expedition Spring 2012.

Il record assoluto maschile è attualmente detenuto dal nepalese Min Bahadur Sherchan che 4 anni fa è salito sull’Everest all’età di 76 anni e 340 giorni.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.