• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Itinerari

Lungo la via delle abbazie ciociare

L'abbazia benedettina di Subiaco

FROSINONE — La via ricalca il percorso che san Benedetto iniziò nel 525 da Subiaco per arrivare a Montecassino, dove fondò il monastero che porta il suo nome. Un percorso che tocca le sette abbazie ciociare, passando da Trevi a Cassino ed è stato finanziato per 250mila euro dalla Regione Lazio e 62.500 dalla Provincia.

Il fine è quello di far apprezzare i siti benedettini più noti, come Trisulti, Casamari e Montecassino, facendo conoscere al pubblico luoghi sconosciuti, abbazie non ancora inserite nei percorsi turistici, come quella di San Sebastiano, restaurata da poco, che si trova sul confine tra Veroli e Alatri.

Ma è tutto il territorio a cercare un rilancio nel turismo. Le montagne, soprattutto, e i mille sentieri che si possono affrontare a piedi, a cavallo o in bicicletta. Il sentiero principale si sviluppa in nove tappe (più due varianti) e attraversa territori estremamente vari, passando dall’alta montagna, alla media montagna, al fondovalle dell’Appennino Laziale Meridionale.

INFO: CAI LAZIO

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.