• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi

Aprica, scialpinismo e Stralunata

immagine

APRICA, Sondrio — Godersi una notte a duemila metri. Al chiaro di luna e con gli sci ai piedi. Tutti gli appassionati di scialpinismo drizzino le orecchie: mercoledì 7 febbraio all’Aprica sarà l’ora della seconda “Stralunata”, una speciale gara notturna con le pelli di foca.

Il giorno del plenilunio, ad onor del vero, sarà il 2 febbraio. Ma cinque sere dopo, la neve brillerà ancora abbondantemente sotto i raggi del nostro satellite. Questo – salvo la comparsa di improvvide nuvole – consentirà lo svolgersi del secondo appuntamento con lo scialpinismo competitivo all’Aprica.
 
La “StraLunata”, gara in notturna con le pelli di foca, radunerà il popolo degli appassionati di questo romantico sport, che coniuga fatica e tecnica dello sci fuori pista e che va un po’ al contrario di quello da discesa.
 
Si sale, infatti, non seduti comodamente in seggiovia, ma spingendo con la forza delle gambe e delle braccia. E questo anche lungo pendii piuttosto ripidi, visto che la tecnologia, che ha ormai soppiantato le originarie pelli naturali, consente allo sciatore di avanzare in salita, senza retrocedere, formando angoli acutissimi con il terreno che gli sta davanti.
 
Cappuccio munito di lampada, passamontagna, tuta più o meno aderente, zainetto, guanti e scarponi da sci alpinismo sono l’equipaggiamento specifico ormai in dotazione a ogni concorrente, atleta o semplice amatore.
Alle due prove di velocità e regolarità previste per la Stralunata sono attesi almeno 250 concorrenti, la maggior parte dei quali senza pretese di vittoria, presenti solo per godersi la notte al chiaro di luna a 2000 metri. E per divertirsi.
 
Arrivati in vetta, infatti, si levano le pelli dalle solette degli sci per riporle nello zaino e ci si tuffa nella discesa, puntando con più o meno eleganti serpentine a valle, dove una bella cena calda attende al palazzetto dello sport di Aprica, partenza cabinovia Magnolta.
 
Il ritrovo per le ultime iscrizioni e la distribuzione dei pettorali è fissato per le ore 17 presso l’ufficio turistico di Corso Roma 150, mentre la partenza in zona Campetti (sud di Aprica) è prevista per le 19.30.
 
Le categorie premiate saranno cinque. Velocità: under 18 e over 18 femminile e maschile; Regolarità: unica. I concorrenti della gara di regolarità dovranno arrivare fino al Rifugio Valtellina (1920 metri), mentre a quelli della cronoscalata (velocità) toccherà spingersi fino al Lago Palabione, oltre i 2000 metri di quota.
 
Collaborano all’iniziativa Samas & Mello’s, Kyboom, Banca Popolare di Sondrio, Punto Sport, SkiTrab. Con il patrocinio dell’Associazione Imprenditori e Commercianti e Comune di Aprica.
 
 
 
Antonio Stefanini
 
Maggiori informazioni presso Ufficio Turistico di Aprica, Corso Roma 150, Tel 0342-746113 e sul sito www.apricaonline.com.
 
 
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.