Turismo

Scoprire l’Appennino con lo scialpinismo

immagine

PERUGIA — Inforcare le pelli e partire per scoprire le montagne dell’Appennino. Tra candide cime e magiche discese. Se vi abbiamo fatto venir voglia di scialpinismo, continuate a leggere. Vi stiamo per raccontare il ricco programma di raduni in Abruzzo, Umbria, Marche e Lazio.

Il primo raduno è al Velino Sirente, inizia oggi e si conclude domenica 21 gennaio. Il secondo avrà come cornice i Monti Sibillini, e si svolgerà il 23-24-25 febbraio 2007.
 
A marzo l’appuntamento scialpinistico è sulle montagne della Maiella, nel weekend che va dal 16 al 18 marzo. L’ultimo, invitante raduno sarà sul Gran Sasso e Monti della Laga il 13-14-15 aprile 2007.
 
I raduni sono sono aperti a tutti e non competitivi. Sono stati organizzati per "creare gruppo", far incontrare i sempre più numerosi appassionati dello scialpinismo e far conoscere la splendida cornice delle montagne appenniniche.
 
Ognuno potrà scegliere liberamente come organizzarsi e decidere la meta in base alle proprie capacità e alle condizioni nivo-meteorologiche. Gli organizzatori sono a disposizione per aiutare i partecipanti a pianificare la salita e a dare consigli sulla logistica. L’iscrizione costa solo 5 euro.
 
A tutti i raduni parteciperanno guide alpine, tecnici del soccorso alpino e scialpinisti esperti della zona. L’iniziativa, negli anni scorsi, ha riscosso moltissimo successo. E’ un’idea delle sezioni Cai dell’Aquila, Avezzano, Perugia, Pescara, Roma, Teramo e  Terni e delle delegazioni del Soccorso Alpino di Abruzzo, Marche ed Umbria, che ha riscontrato il consenso dei comuni e dei parchi della zona.
 
Sara Sottocornola
 
 
Per maggiori informazioni, vistare il sito www.scialpinismoinappennino.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close